Buongiorno con il giornalino dell'hotel: la 'posta del mattino' servita insieme al caffè.

Giornalino dell’hotel: la ‘posta del mattino’ a colazione

Una o più pagine, informativa o avvincente? Nella ‘posta del mattino’ è importante offrire all’ospite un valore aggiunto. Ecco perché nella traduzione del giornalino dell’hotel c’è bisogno di un forte adattamento linguistico e culturale.

Chi frequenta le Alpi probabilmente ha già fatto la sua conoscenza. Sotto forma di semplice foglio A4 esposto sul bancone della reception, o magari nella sua versione più raffinata: una brochure dalla grafica accattivante servita con il caffè al tavolo della colazione.

La ‘posta del mattino’ – o giornalino dell’hotel – è per il settore ricettivo alpino un apprezzato strumento di fidelizzazione. L’obiettivo è sempre quello di informare gli ospiti sulle iniziative del giorno e allo stesso tempo coinvolgerli nella vita dell’hotel facendoli sentire parte di una grande famiglia.

Breve o lungo, in ogni caso interessante

I contenuti possono essere molto diversi. Le versioni più brevi sono di una sola facciata e vengono appese a una bacheca nella hall dell’albergo: riportano generalmente le previsioni meteorologiche aggiornate (un dato prezioso per gli ospiti di un hotel di montagna), gli orari di partenza dello skibus o della navetta per escursionisti, e qualche proposta di gite e trekking. Informazioni importanti in formato compatto.

Gli hotel più esclusivi pubblicano un vero e proprio giornalino, fresco di stampa ogni mattino – da qui il termine tedesco Morgenpost, in italiano: posta del mattino) – e realizzato con grande accuratezza grafica. Un libretto di più pagine che va oltre le informazioni utili per quella giornata, come per esempio l’offerta speciale per il wellness, il menù della cena a lume di candela, gli itinerari escursionistici guidati nel parco naturale o la festa della vendemmia in paese. La ‘posta del mattino’ vuole anche intrattenere il lettore e lo fa con brevi articoli sul soggiorno in hotel, sulla storia e i luoghi d’interesse del territorio, sulla filosofia dell’hotel. I singoli testi sono volutamente brevi, perfetti per riempire quella piccola pausa tra il croissant e l’obbligatoria fetta di strudel.

La ‘posta del mattino’ dell’Hotel Gitschberg

Un esempio riuscitissimo di giornalino dell’hotel è quello del Gitschberg, raffinato albergo sull’altopiano di Maranza, in Alto Adige. I contenuti, a rotazione giornaliera e aggiornati a ogni nuova stagione, spaziano dai trattamenti per il corpo con le pietre energetiche locali all’acquisto digitale degli skipass, dai piumini di produzione ecosostenibile alla presentazione delle nuove suite di lusso.

Come tutti i mezzi di comunicazione dell’hotel, anche la ‘posta del mattino’ deve mantenere alti gli standard di qualità sul piano grafico, ma anche su quello linguistico e stilistico. Per questa ragione molte strutture ricettive si fanno affiancare da un’agenzia pubblicitaria – e per la traduzione da un transcreator professionista che non si limiti a tradurre i testi ma sappia anche adattarli al target, intervenendo sulla lingua e se necessario anche sui contenuti.

Il cappuccino diventa una Sacher: il giornalino dell’hotel in italiano

Quello che un turista tedesco trova entusiasmante in Alto Adige potrebbe risultare del tutto irrilevante per un ospite italiano. Un esempio concreto? La scena evocata nel testo originale tedesco di un cremoso cappuccino sorseggiato sulla terrazza assolata dell’hotel perde completamente d’efficacia se tradotta così com’è. Il transcreator lo sa e interviene, trasformandola per esempio in una fetta di Sacher gustata alla fresca aria di montagna. Senza parlare di giochi di parole e modi di dire, spesso utilizzati negli slogan e nei titoli, che richiedono un lavoro creativo notevole. Perché anche nel giornalino dell’hotel l’obiettivo della transcreation è chiaro: non solo tradurre parole nell’altra lingua, bensì ricreare nel lettore finale le stesse emozioni – ma anche associazioni mentali e immagini – suscitate nell’originale.

Vuoi conquistare i tuoi ospiti con testi avvincenti e personalizzati già a colazione? Affida la comunicazione del tuo hotel a un’esperta traduttrice tedesco-italiano e copywriter specializzata in turismo montano.

Qui scrive: Jessica Longo

Traduzioni creative dal tedesco o testi creati ad hoc: sono la traduttrice, transcreator e copywriter che stavi cercando per promuovere la tua attività. I temi che preferisco? Turismo, enogastronomia e outdoor. O, in altre parole: le Alpi, con tutte le loro risorse naturali, culturali ed economiche. La mia missione? Contribuire al tuo successo con una comunicazione autentica ed efficace.